In questo articolo vi parleremo come arrivare a Ceraso.

Il Comune di Ceraso, nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, vicino al centro molto più attrezzato di Vallo della Lucania sede di ospedale, scuole e della sede vescovile.

Ceraso sorge a poca distanza dalla Costa cilentana, a metà strada tra il massiccio del Gelbison ed il mare (a 330 metri di quota) e ha le caratteristiche tipiche dei piccoli borghi dell’entroterra cilentano.

Il borgo sorse intorno ad un importante via di collegamento, “La Via del Sale”, che collegava le vie Veline con la costa Ionica. La sua importanza crebbe quando durante l’età romana fu aggiunta un’altra via oggi chiamata “Costa delle Monache”, che collegava il paese con l’attuale Vallo della Lucania.

Ma vediamo come arrivare a Ceraso.

Ceraso è raggiungibile in auto percorrendo l’autostrada A3, uscendo a Battipaglia e seguendo la Strada Statale 18 fino all’uscita Ceraso.

Per visitare in paese viaggiando in treno consigliamo di arrivare fino alla Stazione Ferroviaria di Vallo della Lucania-Castelnuovo, e poi necessariamente usufruire di autobus o altri servizi fino a Ceraso.

Il Cilento non è ben servito per quanto riguarda il raggiungimento via aerea. L’aeroporto più vicino è quello di Napoli (Capodichino). Arrivati si può scegliere di raggiungere il Cilento con tutti i mezzi possibili (treno, auto, via mare) in maniera molto semplice. Infatti basta raggiungere la stazione centrale di Napoli, quella di Piazza Garibaldi, che dista dall’aeroporto circa 20 minuti.

Ma c’è anche un altro aeroporto, quello di Salerno-Costa d’Amalfi, ubicato a Pontecagnano e a circa 20 km più a sud di Salerno. Questo aeroporto risulta secondario rispetto a quello di Napoli, ma vi consigliamo comunque di consultare il sito (www.aeroportosalerno.it) per valutare la scelta e verificare la presenza di offerte.

Raggiungere il Cilento via mare nel periodo estivo è molto semplice. Infatti è attivo il servizio “Cilento Blu” che collega i porti di Napoli, Salerno e la Costiera Amalfitana con alcuni porti della costiera cilentana. Basterà imbarcarsi nei porti di Napoli, Salerno o quelli della costiera per raggiungere i porti di Agropoli, San Marco di Castellabate, Acciaroli, Casal Velino, Pisciotta, Palinuro e Camerota. Ogni estate sono previste solitamente 4 linee, però vi consigliamo di consultare il sito per orari e disponibilità. Il biglietto è acquistabile a bordo o in uno dei punti vendita elencati nel sito www.metròdelmare.it.

Dopo aver parlato di come arrivare a Ceraso, vediamo qualche altro cenno sul paese.

Tra le attrazioni turistiche vi segnaliamo la Chiesa di San Nicola (XV secolo), nel centro del paese. Ma anche la tipica architettura rurale-gentilizia dell’abitato di Petrosa, ripresa anche, a Massascusa, dall’impianto della Chiesa di San Martino. La parte più vecchia del borgo è il rione “mpieri Ceraso”, dove le case sono costruite una addosso all’altra per una migliore resistenza in caso di eventi sismici. Da visitare anche il Palazzo Di Lorenzo ed il Palazzo Lancillotti – Ebner.

Infine bellezze naturalistiche e un’ottima cucina, con sapori e aromi del Cilento. Ma c’è ancora dell’altro. Lo lasciamo alla vostra curiosità, una volta giunti in questo particolare borgo cilentano.

In questo articolo abbiamo approfondito come arrivare a Ceraso, se cercate altre informazioni utili visitate il nostro portale (www.cilentoshop.it).

Per restare aggiornato seguici sui nostri social: visita la nostra pagina Facebook Instagram, e guarda tutti i video sul nostro canale Youtube!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *