Vacanze 2020 Ascea

Vacanze 2020 Ascea

Vacanze 2020 Ascea in uno dei borghi del Cilento e del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

Qui si stabilirono antichi popoli venuti da lontano. Luogo di antiche testimonianze storiche, la costa di Velia (Ascea) e la sua marina erano già note nell’antichità per il dolce clima e per le meraviglie delle acque termali. Marina di Ascea con le sue lunghe spiagge sabbiose e l’azzurro mare è un rinomato luogo climatico della costa del Cilento. Dalle poche case di alcuni decenni fa è diventato un moderno e confortevole centro turistico, fornito di moderni servizi e ricco di tradizioni ancora vive. 

Ascea è un Comune autonomo, ma anche diverse frazioni (Catona, Mandia, Baronia, Stampella, Marina di Ascea, Terradura). Oggi Ascea e Marina di Ascea si sono sviluppati come paesi ad alta vocazione turistica. Il turismo è il principale motore dell’economia locale ed intorno ad esso di sviluppa l’accoglienza e tutte le attività di contorno ad essa.

Ma cosa fare e vedere in vacanze 2020 ad Ascea? La lista è lunga!

Palazzo Alario: edificato all’inizio del 1800.

Chiesa Madonna del Carmine: la chiesa è posta sulla sommità di una collina che spazia sulla valle di Velia.

Torre del telegrafo: torre di avvistamento facente parte del sistema difensivo realizzato tra il 1500 e il 1600 per difendersi dalle incursioni dei pirati saraceni.

Palazzo Ricci: l’epoca di costruzione del Palazzo Ricci è da indicare ai primi anni del 1800. La scala si svolge su arcate in un lato ed immette su due loggioni. Il cortile è scoperto e su un lato la parete è cieca. Cortile e scala con portone formano una struttura a teatro con cavea, platea e loggioni.

Portali in pietra: importanti portali in pietra selciata ornano diversi portoni.

Palazzo Villa Agricola della Torretta (località Piana): è una struttura del 1400, situata a Velia tra i Vignali e Piano del Pero. Più volte si è pensato di ristrutturarlo ed adibirlo a museo.

L’attrazione più importante di Ascea sono gli Scavi di velia. Il Parco archeologico di velia comprende la parte centrale della città antica e non l’intera superficie, di notevole estensione, racchiusa all’interno della cinta muraria. All’interno della cinta muraria esistono delle riparazioni che delimitano quartieri diversi. Il quartiere meridionale, dove sono visibili ampi tratti del muro di cinta con la Porta Marina e dove si conservano spettacolari testimonianze riferibili ad epoca romano-imperiale. Troviamo inoltre un complesso termale. In prossimità di quest’ultimo si percorre una strada che risale fino alla Porta Rosa. Ma c’è ancora molto altro: centri abitati o quartieri, teatro, chiesetta, santuario, torre di Castelluccio.

Magari potete partecipare alle feste religiose, per entrare nel clima degli usi e delle tradizioni locali. Riti religiosi accompagnati da feste civili. Sant’Antonio è la festa più importante, ma anche la Madonna del Carmine. Non possono mancare alcune sagre, molto particolare e ben organizzate, sia nel capoluogo che nelle frazioni.

Da Ascea, inoltre, si organizzano escursioni su tutto il territorio cilentano. In particolare escursioni in mare: lungo il litorale, alle grotte di Capo Palinuro, Oppure trekking e passeggiate per i tanti itinerari presenti. C’è un sentiero, il più conosciuto, ed è il Sentiero degli Innamorati che si trova nei pressi della Scogliera di Ascea Marina, nella zona sud.

Infine vogliamo dirvi un po sulle spiagge e i litorali.

Le spiagge di Marina di Ascea sono costituite da un litorale uniforme, rettilineo e ampio, con sabbia fine, che partendo dal centro abitato si estende un pò verso nord, ma soprattutto verso sud, per una lunghezza totale di quasi circa 5 chilometri. Alla fine della spiaggia, sul lato sud rispetto il centro abitato di Marina di Ascea, vedrete emergere degli scogli e il litorale si allarga verso mare. Questa zona prende il nome di Punta del Telegrafo. Sul punto più alto di quest’ultima sorge la Torre del telegrafo. 

Un ultimo consiglio per le vostre vacanze 2020 Ascea: i prodotti tipici, provate qualcosa, ne vale la pena! Inoltre ci sono molte aziende (agriturismi, aziende agricole, allevatori, etc.) che garantiscono la vendita dei propri prodotti, caratterizzanti l’area in cui vengono preparati e la materia prima utilizzata. Olio di oliva extravergine, castagne, vino, latticini e formaggi, salumi, etc.

Per restare aggiornato seguici sui nostri social: visita la nostra pagina Facebook Instagram, e guarda tutti i video sul nostro canale Youtube!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by