Vacanze al mare estate 2020 a Marina di Camerota

Vacanze al mare estate 2020 a Marina di Camerota, tra le mete turistiche preferite dagli italiani. Da decenni si è sviluppata e consolidata la sua vocazione turistica. Oggi trovate eccellenti strutture ricettive e professionalità nell’accoglienza. Esperienza e passione che si associano alla costa incontaminata. Mix perfetto per una vacanza indimenticabile!

Marina di Camerota è una cittadina costiera che si trova nella zona sud-ovest del Cilento. Rientra anche nel territorio del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Marina di Camerota nasce come villaggio di pescatori e si è man mano sviluppata. Fino a diventare una delle mete turistiche preferite per le vacanze erstive. E’ adagiata in un arco di costa fitta di uliveti di epoca saracena, incastonata tra due piccoli promontori sormontati da torri. Il centro del paese è la piazzetta della chiesa, lastricata in pietra. Al lato sud-orientale vi è un castello che apparteneva un tempo al Marchese.

Vacanze al mare estate 2020 a Marina di Camerota? E allora vediamo le spiagge!

Il litorale di Camerota è caratterizzato da un tratto di costa diversificato. Alcune zone sono pressoché rocciose, con promontori e falesie che si affacciano a mare. Ma dove si trovano anche baie e insenature naturali e incantevoli. In alcune zone ci sono scogli più bassi che permettono di accedere a mare abbastanza comodamente. In altre zone il promontorio è a picco sul mare e rende l’accesso a mare impossibile. Alcune baie e insenature naturali sono accessibili solo via mare e sono costituite da spiagge con sabbia finissima e un mare cristallino. Alcune spiagge sono attrezzate e vi si trovano molti servizi.

Le spiagge più importanti e conosciute? Ve ne citiamo alcune. Cala Bianca. E’ considerata tra le più belle d’Italia, costituita da particolari ciottoli di forma circa tonda e di colore bianco. Si trova nascosta in un’insenatura raggiungibile a piedi o via mare. Poi vi menzioniamo la spiaggia Calanca. Con sabbia chiara e soffice, su un tratto di litorale lungo e ampio, ideale per famiglie con bambini. E ancora la spiaggia di Lentiscelle. Con sabbia fine mista a ghiaia, i fondali sono alti e quindi meno adatta ai bambini.

Nondimeno spettacolare Cala degli Infreschi. Si trova in prossimità di Marina di Camerota, in un’insenatura molto particolare. Risulta tra le più conosciute e ricercate. In sostanza è caratterizzata da sabbia chiara e il mare è a dir poco spettacolare. I fondali sono sabbiosi, il mare propone sfumature incredibili, si può raggiungere facilmente via mare o tramite percorsi da fare a piedi. Per trasmettere un’emozione di quanto descritto, ecco un nostro video. Spiaggia e località Lentiscelle.

Per le Vacanze al mare estate 2020 a Marina di Camerota, parlare solo delle spiagge sarebbe riduttivo! Il mare riserva notevoli sorprese: grotte emerse e sommerse. Eccone descritta una. Se vuoi approfondire leggi anche l’articolo le grotte di Camerota.

La Grotta della Cala si apre presso Marina di Camerota, sulla strada costiera ad est dell’abitato. Ha una pianta a forma di clessidra. E’ caratterizzata da antegrotta e retrogrotta. Praticamente sono state rinvenute notevoli testimonianze archeologiche. Consolidati studi indicano la frequentazione iniziale da parte di gruppi Neandertaliani nel Paleolitico medio. Ma vediamo qualcosa di più specifico, per gli amanti della speleologia.

L’area in prossimità di questa grotta è occupata da un bosco di caducifoglie (Quercus). Mentre i versanti montuosi più interni ospitano una foresta di conifere (Pinussylvestris). Particolarmente diffusi sono gli Insettivori (Glis). L’industria litica comprende punte e raschiatoi, in buona parte di tecnica levallois. Si tratta molto probabilmente di un Musteriano tipico. La foresta lascia ampi spazi aperti, dominati da piante erbacee (Compositae). E si ritira verso le pendici montuose dell’entroterra, dove l’Uomo caccia in prevalenza il Cervo. Questo sarà presente in maggioranza per tutta la sequenza paleolitica successiva. L’industria litica comprende in gran numero bulini. Soprattutto su ritocco, dei quali alcuni del tipo noto come “Noailles”. Numerose sono anche punte e lame a dorso, con notevole incidenza dei tipi di dimensioni microlitiche.

Le spiagge e il mare la fanno da padrona, ma ci sono tante cose da fare e da vedere a Marina di Camerota. Ecco una breve sintesi su cosa vedere.

Siti archeologici in località Poggio/Lentiscelle; Goletta “Il Leone di Caprera”. Torri costiere: in totale sono 12. Ruderi del monastero di Sant’Iconio; Punta degli Infreschi; Convento dei Cappuccini. E ancora il Museo della civiltà contadina; Chiesa di San Daniele Profeta; Chiesa di San Marco; Grotta di San Biagio; Chiesa di Sant’Alfonso. L’elenco continua! Chiesa di Santa Maria delle Grazie; Santuario di Santa Rosalia; Cappella di Santa Maria ad Martires. Nondimeno Zona panoramica “Cerzulla”; Santuario della SS. Annunziata; Ruderi di Castelluccio; Valle dell’Inferno. Qualche altra cosa?!? Ruderi del Castello Marchesale; Chiesa di San Nicola di Bari; Castello di Montelmo; Grotta sepolcrale.

Sei interessato ad altre informazioni per le Vacanze al mare estate 2020 a Marina di Camerota? Allora visita il nostro portale (www.cilentoshop.it). Troverai altri articoli riguardanti questo borgo. Oppure sulle altre .

Per restare aggiornato seguici anche sui nostri social: visita la nostra pagina Facebook Instagram. Guarda tutti i video sul nostro canale Youtube!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *