Vallo di Diano: Natura e Cultura da vedere

Il Vallo di Diano: natura e cultura da vedere! E’ un’area territoriale posta nella zona sud della Regione Campania, a confine con la Basilicata. Tale area è situata a sud della Provincia di Salerno e rientra anche nell’area territoriale del Cilento.

Il Vallo di Diano è una delle aree di maggior interesse geografico e importanza storica della Provincia e del Cilento. In sostanza è costituito da 15 Comuni. Eccoli! Atena Lucana, Buonabitacolo, Casalbuono. Monte San Giacomo, Montesano sulla Marcellana. Padula, Pertosa, Polla, Sala Consilina. Salvitelle, San Pietro al Tanagro. San Rufo, Sant’Arsenio, Sanza, Sassano, Teggiano).

Nel 1997 il Vallo di Diano ha ottenuto un importante riconoscimento. Praticamente l’inserimento nella rete delle Riserve della biosfera del Mab-UNESCO. Poi nel 1998 risale il suo inserimento nella lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO.

Insomma il Vallo di Diano presenta notevoli peculiarità: natura e cultura da vedere.

Di seguito vi proponiamo le principali cose da non perdere.

  • Buonabitacolo: Cerreta Tognole, Chiesa di S. Maria degli Angeli ed affreschi della cupola. Poi Santuario del Monte Carmelo, Palazzo Baronale
  • Monte San Giacomo: centro storico, grotta dei briganti
  • Montesano sulla Marcellana: Convento dei Cappuccini, Chiesa di Sant’Anna, Museo Civico, Abbazia di Santa Maria di Cadossa
  • Monte San Giacomo: Cappella di S. Gaetano, Stazioni di Betulla, Grotta dei Briganti
  • Padula: Certosa di S. Lorenzo (o Certosa di Padula) e Museo archeologico della Lucania occidentale. Poi ossario trecentesco della chiesa della SS. Annunziata, Battistero Paleocristiano San Giovanni in Fonte. E ancora Museo Civico, Museo Archeologico Provinciale della Lucania Occidentale
  • Pertosa: Grotte dell’Angelo, Museo del Suolo, Chiesa Santa Maria delle Grazie
  • Polla: Convento di S. Antonio, Pietra miliare di Caio Urziano Monte Carmelo. Poi Chiesa del Carmine, Chiesa Santa Maria Maggiore, Ponte Romano, Museo Civico
  • Sant’Arsenio: Chiesa Madre
  • San Pietro al Tanagro: Boschetti di Betulla, Fiume Tanagro, Ponte Peglio
  • Sassano: Sella del Corticato e Monte Puglia, Abetina del M. Motola, Valle delle Orchidee. Inoltre centro storico, Museo delle antiche coltivazioni
  • Teggiano: Castello e Centro storico, Chiesa S. Maria, Pulpito di Melchiorre da Montealbano. Poi Tomba di Stasio, Museo delle erbe, Museo Diocesano. E ancora Museo degli usi e delle tradizioni del Vallo di Diano, Museo di San Cono.

Il Vallo di Diano natura e cultura da vedere. Ma il territorio offre ancora molto altro.

Sei interessato ad altre informazioni visita il nostro portale (www.cilentoshop.it). Troverai altri articoli riguardanti il Vallo di Diano. Oppure sulle altre location del Cilento.

Per restare aggiornato seguici anche sui nostri social: visita la nostra pagina Facebook Instagram. Guarda tutti i video sul nostro canale Youtube!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *