Vacanze 2021 in Italia

Vacanze 2021 in Italia : il Cilento farà al caso tuo! Una scelta vastissima tra posti spettacolari, natura, panorami, tramonti, enogastronomia, biodiversità e tanto altro ancora.

Vacanze 2021 in Italia ad Acciaroli è una frazione del Comune di Pollica. L’approdo di Acciaroli, da cui più tardi prese il nome anche l’attuale centro abitato, era costituito dall’insenatura naturale. Questa si apre a sud del piccolo promontorio sul cui lato nord le fonti più antiche (994-1276) indicano costantemente l’approdo di S. Primo di Cannicchio.

Rispetto a quest’ultimo, lo scalo “dell’azzarulo” andò qualificandosi più tardi. Forse in connessione con opere portuali che vi resero più agevole l’attracco e più sicura la sosta delle imbarcazioni. Per cui il toponimo finì per soppiantare quello più antico di S. Primo nella denominazione del promontorio. E anche del piccolo nucleo di edifici esistenti proprio in funzione dello scalo. Accanto alla torre costiera, ricordata già in epoca normanna e detta “di Cannicchio” ancora nel 1235, sorse la Chiesa di S. Maria. Di cui si ha la prima notizia nel 1187. Quando la località era sotto il dominio dei Sanseverino Baroni del Cilento.

Castellabate è uno dei paesi più grandi e più conosciuti del Cilento. Ed è posizionato nell’area ovest del territorio cilentano. Castellabate sorge su un colle alto poco meno di 300 metri s.l.m. e dista pochi minuti dal mare. Il Comune di Castellabate si compone anche di frazioni, tra le quali quelle più grandi sono le frazioni marine: Santa Marina, San Marco e Ogliastro Marina.

Il borgo di Castellabate si è sviluppato intorno intorno a un castello eretto intorno al 1.120 da Costabile Gentilcore, abate di Cava (ora si chiama Cava dei Tirreni) per la difesa contro i pirati. L’abbazia cavese estese il dominio al porto e al litorale. Con grosse barche dette “Saette”, comandate e servite da monaci, esercitava il commercio di cereali, vini e oli in lontani paesi.

Santa Marina è raccolta intorno alla spiaggia di località Lago, anticamente denominata Conca. Le spiagge di Santa Marina sono frequentatissime durante il periodo estivo. Grazie alla presenza di numerose infrastrutture turistiche che offrono uno standard ricettivo di alto livello. Da qui inizia una strada sterrata che sale verso punta Tresino. Probabilmente sul territorio gli achei sibariti, fondatori di Poseidonia, eressero un grande tempio dedicato a Poseidone. Successivamente andato completamente distrutto.

San Marco è la seconda frazione marina di Castellabate che s’incontra arrivando da Agropoli. E’ più antica di Santa Maria. Il museo archeologico di Paestum conserva numerosi reperti qui rinvenuti. E’ assai probabile, infatti, che l’odierna frazione sorga sul sito dell’antica “Cittadella” di origine focea. Sotto il dominio romano, fu eletta dal patriziato a luogo di villeggiatura estiva. Dei fasti greco-romani resta lo splendido porto. Sulla parte alta della costa (collina Castelsandra) sorge un Parco naturale dalla vegetazione lussureggiante e molto caratteristica.

Ascea è un paese del Cilento che si trova ad un’altitudine di 293 metri sul livello del mare. La vista che si apre è un panorama costiero di incredibile bellezza. Il Comune di Ascea ha circa 6.000 abitanti ed è dotato di diverse frazioni. La Marina, quella più importante, soprattutto per questioni turistiche e balneari. Poi le frazioni interne: Catona, Mandia, Baronia-Stampella, Terradura.

In altre parole Ascea può essere riassunta come l’armoniosa sintesi di natura, mare, storia, cultura ed arte. Il luogo è magico ed ammalia il visitatore con le sue bellezze. Un’unica spiaggia sabbiosa lunga e comoda, con la scogliera caratterizzata da cale, falesie e spiaggette. Il territorio di Elea-Velia, oggi Ascea, fu abitato fin dal Neolitico e colonizzato dai Focesi. Mentre la sua fondazione fu voluta dall’oracolo di Delfi. Mezzo secolo prima della nascita di Cristo Elea-Velia era già una stazione climatica conosciuta. Dove nacque, inoltre, la Scuola Filosofica Eleatica. Elea-Velia fu poi la sede della Scuola Medica Eleatica, che molti secoli dopo diede origine alla famosa Scuola Medica Salernitana.

Vacanze 2021 in Italia : il Cilento farà al caso tuo! Una scelta vastissima tra posti spettacolari, natura, panorami, tramonti, enogastronomia, biodiversità e tanto altro ancora.

Palinuro è la frazione costiera del Comune di Centola. Si trova nella zona sud della Provincia di Salerno ed è molto conosciuta in tutto il mondo. Un centro balneare che ospita ogni anno migliaia di turisti che da ogni parte del mondo vengono per ammirare questa perla naturalistica. Una costa meravigliosa dove regna il mito di Palinuro (nocchiero di Enea), cale e insenature, spiagge caratterizzate da una sabbia finissima e un mare cristallino. Ma una costa che nasconde anche grotte e insenature, sia emerse che sommerse. Tutto ciò rappresenta una grande attrazione.

Per questo non c’è da stupirsi che il territorio di Palinuro faccia parte del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Le sue spiagge sono premiate ogni anno dal FEE con la tanto ambita Bandiera Blu e riceve altri importanti riconoscimenti come per esempio le “Vele” di Legambiente. Tutto ciò a conferma della qualità delle acque e dell’ambiente in generale, della valorizzazione del paesaggio e delle produzioni locali.

Pioppi è una frazione del comune di Pollica sita in provincia di Salerno e fa parte del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E’ ubicata sulla costa tirrenica a pochi km da Agropoli ed è quindi un borgo di pescatori.Meta ideale per chi intende passare vacanze tranquille e all’insegna del divertimento senza eccessi, dispone di spiagge strepitose, ineguagliabili a livello nazionale.

Da diversi anni, insieme ad Acciaroli, altro ridente comune marinaro sito a pochi km di distanza, Pioppi riceve la Bandiera Blu e le 5 Veli di Legambiente, a dimostrazione della purezza delle acque e della bellezza incontaminata delle spiagge. In particolare, la spiaggia di Pioppi, presente caratteristiche molto variegate e dispone di un lungomare vasto sul quale è possibile portare a termine lunghissime e indimenticabili passeggiate durante le quali è possibile perdersi specchiandosi nel mare cristallino o osservando il famoso Palazzo Vinciprova, sito nelle vicinanze.

Pioppi dispone di un museo tra i più famosi del Cilento, ovvero il Musea, sito proprio presso il palazzo Vinciprova. Non è solo spiaggia e monumenti importanti, ma anche, e soprattutto, sentieri di trekking. Dalla spiaggia infatti, parte il famoso Sentiero del Pozzo dell’Uva Nera che è lungo circa due km e presenta paesaggi mediterranei tipici splendidi e una cascata davanti alla quale è facile incantarsi per la bellezza.

Pisciotta è la regina del Cilento, arroccata sul cucuzzolo di un promontorio. Percorsa da stradine strette e caratteristiche. Un borgo che domina sull’azzurro mare che bagna le sue coste. Il territorio è contraddistinto da un’antica agricoltura caratterizzata da maestosi ulivi. Il porticciolo, le lunghe spiagge, il borgo marinaro, le passeggiate nei boschi. Una gastronomia legata alle tradizioni del luogo vi accompagneranno alla scoperta di una delle più suggestive bellezze del Cilento. Ecco come la descrisse Giuseppe Ungaretti. “Pisciotta si svolge in tre fasce su una parete: la più alta è il vecchio paese, di case gravi e brune e a grandi arcate; in mezzo, sono ulivi sparsi come pecore a frotte; la terza, a livello dell’acqua, la formano case nuove e leggere, i cui muri sembrano torniti dall’aria in peristili”.

Vacanze 2021 in Italia : il Cilento farà al caso tuo! Una scelta vastissima tra posti spettacolari, natura, panorami, tramonti, enogastronomia, biodiversità e tanto altro ancora. Se sei interessato ad altre informazioni utili visita il nostro portale (www.cilentoshop.it). Troverai altri articoli riguardanti le altre località del Cilento.

Per restare aggiornato seguici anche sui nostri social. Visita la nostra pagina Facebook Instagram. Per soddisfare la tua curiosità puoi guardare anche i video sul nostro canale Youtube!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *