Cosa fare in vacanza ad Alfano

Cosa fare in vacanza ad Alfano

Cosa fare in vacanza ad Alfano? In questo articolo vi daremo tanti idee.

Questo borgo del Cilento è un Comune autonomo. E’ situato nella parte meridionale del monte Gelbison. Rientra anche nel Parco Nazionale del Cilento,Vallo di Diano e Alburni. Ad oggi è il più piccolo centro della Comunità Montana Lambro e Mingardo.

La sua storia e le sue tradizioni si intrecciano e si evolvono con quelle dei due vicini centri. Rofrano e Laurito.

Non abbiamo certezze sulle origini di questo paese. Storie comuni di anziani del luogo dicono che alle pendici del Monte Centaurino esisteva una città alquanto importante e dalla quale nacque Alfano.

Ma vediamo cosa fare in vacanza a Alfano.

Molti monumenti da visitare qui. Come il Palazzo dei Baroni Speranza. Apparteneva ai Baroni Speranza di Laurito i quali lo donarono alla Curia. Il Palazzo si trova al centro del paese. Si pone in un imponente complesso edilizio sistemato in posizione lievemante sopraelevata rispetto al centro abitato. Inoltre ha una corte centrale.

Ancora c’è il Palazzo Baronale Novelli, risalente all’inizio del ‘700. Presenta un vasto ingresso in pietra lavorata attraverso cui si entra in un atrio a corte. Durante il periodo del brigantaggio fu sede Comunale. Si vede ancora l’antico portale d’ingresso realizzato in legno pesante con borchie di ferro.

Tra le Chiese va ricordata quella di San Nicola di Mira. Rifatta durante il XVIII secolo e più volte restaurata. Al suo interno vi sono statue raffiguranti i santi venerati nel paese. E un’acquasantiera costruita in pietra calcarea e risalente al primo ‘500.

Altra caratteristica del borgo è il suo centro storico. Passeggiando per vicoletti e stradine, dove si respira ancora l’aria di una volta. E dove si notano le architetture medievali.

Per gli ospiti di Alfano un altro consiglio. Partecipare agli eventi, feste, manifestazioni locali. Sia a carattere popolare che religioso. Si svolgono principalmente durante il periodo estivo. Avrete modo di entrare negli usi e nelle tradizioni locali. Gli alfanesi tra l’altro sono molto ospitali e cortesi. Vi faranno sentire come parte della loro famiglia.

Questa località è posta sulle colline del Cilento. Ma questo non significa che a mare non si può andare! Infatti le spiagge più vicine distano mezzora di auto. Ci riferiamo alle spettacolari spiagge del Golfo di Policastro. Dove potrete passare lunghe giornate di mare.

Ma vediamo gli Eventi e le Feste ricorrenti. Di seguito un rapido elenco. Ma ad Alfano le feste si mescolano di festeggiamenti e riti religiosi, con usanze popolari. Tranquilli, il divertimento è assicurato.

Festa di Santa Sofia. Dal 14 al 15 maggio.

Festa di S. Antonio. Dal 19 al 20 giugno. E anche il 13 settembre.

Festa di San Rocco. Dal 15 al 16 agosto.

Festa di San Nicola: 6 Dicembre.

Festa di Santa Lucia: 13 dicembre.

Il territorio di Alfano, sebbene non molto esteso, ha una grande distesa boschiva. Popolata da cinghiali, volpi, martore, lepri. E dove la vegetazione preminente risulta la macchia mediterranea con querce roverelle, corbezzoli, eriche e ginestre. Oltre agli uliveti e piante da frutta.

Il Mingardo è il corso d’acqua più importante e ospita numerose specie ittiche. Il Comune vanta molte aree di attrattiva turistica. Innanzitutto le aree boschive, attraverso le quali si possono effettuare passeggiate tra la natura incontaminata. Nondimeno gite e trekking. Ci sono alcuni percorsi con itinerari che meritano di essere percorsi. Lasciamo alla vostra curiosità una volta giunti ad Alfano.

Un ultimo consiglio per le vostre Vacanze o visita a Alfano. La cucina locale. Grandi tradizioni culinarie, con prodotti tipici di elevata qualità: sapori e aromi del Cilento. Prima di andare via provate qualcosa. Altrimenti vi porterete il rimorso fino a quando non ritornerete a Alfano!

L’offerta dei prodotti tipici è rappresentata soprattutto dalla grande tradizione culinaria alfanese. Essa è rappresentata da trofie alla cilentana, ravioli fatti in casa, cirignoli. E ancora fichi secchi, mustaccioli con miele locale. Nondimeno il vino locale e l’olio extravergine.

Sei interessato ad altre informazioni? Visita il nostro portale (www.cilentoshop.it). Troverai altri articoli riguardanti questo borgo. Oppure sulle altre località del Cilento.

Per restare aggiornato seguici anche sui nostri social: visita la nostra pagina Facebook Instagram. Guarda tutti i video sul nostro canale Youtube!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *