Nel Cilento la pizza di scarola rappresenta un piatto tipico in molte cucine. Ogni paese cilentano propone diverse varianti e versioni. In realtà è un piatto tipico del sud Italia, in particolare della cucina partenopea.

La bontà della pizza di scarola si coniuga con la semplicità degli ingredienti. Questo lo configura come un piatto povero, ma di elevate proprietà organolettiche e nutrizionali.

Questo piatto diventa eccezionale quando si utilizzano i prodotti della propria terra. Oppure più semplicemente del proprio orto. Ed è proprio questo ultimo fattore che lo rende un piatto squisito e genuino. Infatti negli orti del Cilento si trovano verdure di ogni tipo. E ancora, la maggior parte delle famiglie producono olio, così come olive sott’olio.

Alla fine la preparazione e la cottura porterà ad un piatto d’effetto, non solo per il palato ma anche per la scena.

Dopo una breve premessa sarà il caso di proporvi qualcosa di più: ecco la ricetta! Il grado e la complessità della preparazione si può definire facile.

Di seguito vi spieghiamo come preparare la pizza di scarola

Ingredienti

  • 500 g di farina
  • 270 g di acqua tiepida
  • 3 cucchiai di olio
  • 12 g di lievito di birra
  • 8 g di sale.

Procedimento

Prima di tutto si dovrà preparare la scarola, pulendo con cura i cespi e spezzettandoli a mano. Poi sarà sbollentata in una pentola con acqua salata.

Poi si provvederà a preparare l’impasto con farina, acqua, lievito, sale e olio. Questa operazione durerà circa 10 minuti. Successivamente l’impasto si lavorerà per formare una palla e poi lo lasceremo riposare per 30 minuti.

Torniamo alla scarola, quando sarà diventata tenera, la scoleremo bene. Per poi disporla in una padella di dimensioni adeguate. A questo punto si farà rosolare con i restanti ingredienti. Come per esempio, olive, capperi, acciughe, pinoli, pepe. Sarà pronta appena asciugata. In seguito la lasceremo raffreddare.

Ora dedichiamoci alla pasta che abbiamo preparato. Dividiamo il panetto in due porzioni, di cui una deve essere un pò più grande. Stenderemo col matterello le due porzioni. La più grande la utilizzeremo come fondo per coprire la teglia circolare che abbiamo scelto per la cottura, precedentemente imburrata oppure foderata con carta da forno.

Eccoci alla scarola, dobbiamo riempire la teglia. E infine coprire il tutto con la pasta rimanente, la porzione più piccola.

Un consiglio: si deve bucherellare la superfice con una forchetta, per avere un risultato migliore. Un altro consiglio: facciamo un foro al centro della pizza per avere una migliore cottura.

Eccoci pronti per la fase finale! Mettiamo la teglia in forno già caldo e a 180°C, lasciamo cuocere per circa 30 minuti. Infine sforniamo la pizza di scarola e lasciamo raffreddare per un pò.

Infine siamo pronti! Pronti per servire in tavola una vera prelibatezza.

Volete vedere com’è il risultato finale? Ecco, una famiglia del Cilento ci ha concesso un breve video: https://www.youtube.com/watch?v=N0Zpi31lUUE.

Per restare aggiornato sulle altre ricette, come quella della parmigiana di zucchine, seguici sui nostri social. In particolare ne abbiamo preparate altre per voi nella categoria ricette.

Visita la nostra pagina Facebook Instagram, e guarda tutti i video sul nostro canale Youtube!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *